Calo imprese 'rosa' Marche,-116 nel 2017

Le imprese femminili hanno meno disponibilità di capitale iniziale proprio o di finanziatori. E' un aspetto rilevante di queste aziende anche nelle Marche messo in luce dal rapporto sull'imprenditorialità della Fondazione Aristide Merloni. A fine 2017 le imprese marchigiane in rosa erano 39.421 (-116 rispetto al 2016): esiste ancora un gap di genere per le 'neonate' che pure nelle Marche, specie nei settori manifatturiero e tecnologico, sono cresciute in generale più che in Italia. La percentuale di imprese femminili sul totale si attesta al 22,8% contro il 21,8% italiano. La propensione imprenditoriale delle donne è inferiore della metà di quella degli uomini e il divario cresce per le imprese ad alta tecnologia. Le iniziative in rosa riguardano soprattutto i servizi e il turismo. Due le azioni suggerite per efficaci azioni di stimolo: approfondire la conoscenza di caratteristiche e problemi dell'imprenditorialità femminile e investire nel sostegno sistematico all'avvio di imprese e nella formazione.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Resto del Carlino
  2. Provincia di Fermo
  3. Informazione TV
  4. Corriere Adriatico
  5. Il Resto del Carlino

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Francavilla d'Ete

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...